Liberi e Uguali alle amministrazioni : “Vietare spazi comunali alle formazioni neo-fasciste”

Liberi e Uguali alle amministrazioni : “Vietare spazi comunali alle formazioni neo-fasciste”

Dopo i recentissimi casi di Notaresco, Tortoreto e Roseto degli Abruzzi Liberi e Uguali ritiene opportuno lanciare un appello generale a tutte le amministrazioni comunali : vietiamo gli spazi comunali alle formazioni che si pongono fuori dal tessuto di valori costituzionali, democratici ed anti-fascisti. Da Casa Pound a Forza Nuova in questi giorni di campagna elettorale si moltiplicano le iniziative provocatorie all’interno di luoghi istituzionali, un susseguirsi di appuntamenti che vanno bloccati. La repubblica italiana è fondata sui valori della resistenza partigiana in antitesi alle idee e pratiche nazi-fasciste e non può permettersi di sdoganare formazioni che si definiscono “eredi” di quei filoni politico-ideologici. Sarebbe opportuno prendere ad esempio la delibera del comune di Brescia che sulla concessione degli spazi comunali prevede una dichiarazione da parte del rappresentante della forza politica richiedente in cui si nega di professare i disvalori fascisti, una delibera contro cui Casa Pound ha presentato un ricorso al Tar di Brescia respinto poiché lo strumento rientra nei “principi democratici costituzionali”. Ed è a questi principi che le amministrazioni comunali devono rispondere.

LIBERI E UGUALI – PROVINCIA DI TERAMO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...